Archivi tag: Serra San Bruno

La Calabria e le pipe di Grenci su RaiUno

Una Calabria tutta da ammirare quella che andrà in onda Domenica 7 Gennaio dove Daniela Ferolla e Patrizio Roversi andranno alla scoperta dell’artigianato e di tradizioni eno-gastronomiche secolari. Si parlerà delle pipe Grenci  di Brognaturo e dell’antico mestiere dei carbonai di Serra San Bruno.

Linea verde vi aspetta Domenica su RaiUno.

Annunci

Visita Museo delle antiche ferriere di Mongiana

Come da programma estivo, l’associazione ha organizzato un visita guidata al museo delle antiche ferriere di Mongiana (VV) nel mese di Agosto 2016.  Di seguito le foto

7^ Estemporanea di pittura – Vincitori

Pubblichiamo di seguito i tre vincitori dell’estemporanea di pittura 2016, mettendo in evidenza le motivazioni espresse dalla giuria.

1° Classificato: Fortebraccio Antonio

La giuria sottolinea la qualità tecnica dell’opera caratterizzata da un taglio compositivo efficace, ben archestrato nell’impianto cromatico che privilegia contrasti “mediterranei”. La prevalenza del giallo e del viola sinteticamente delineano le forme architettoniche ed invitano lo spettatore ad immergersi nello spazio e nella realtà rappresentata.

14182560_10206968481716085_1549333338_n

2° Classificato: Meduri Domenico

Il valore espressivo del soggetto rappresentato è molto efficace: si riconosce un ritratto tipico dei cittadini del luogo, arguto nel descrivere lo sguardo dell’uomo segnato dalla dura vita lavorativa. La collocazione della figura è ben misurata nel contesto paesaggistico,scorciato con sicurezza e cromaticamente ben armonizzato.

14193636_10206968481636083_422057215_n

3° Classificato: Manno Giuseppe

Malgrado qualche piccola incertezza tecnica ed esecutiva, l’artista è riuscito a raffigurare uno scorcio ben riconoscibile dei luoghi brognaturesi, ravvivato dall’uso di gamme accese e dai contrasti luministici. Colpisce in particolare il secondo piano e la resa del contrasto tra la natura spontanea e quella coltivata, prossima ad essere venduta.

14182169_10206968481436078_117379270_n

Nasce la Casa della Cultura ‘Sharo Gambino’. Sabato a Serra la presentazione

Nasce la Casa della Cultura ”Sharo Gambino”, dalla volonta’ della famiglia Gambino di mettere a disposizione della collettivita’ il patrimonio ereditato dallo scrittore calabrese e di proseguire il suo percorso di quotidiana diffusione della cultura e dei valori di legalita’ e giustizia sociale. Facendo tesoro dell’enorme lavoro di ricerca, documentazione e divulgazione portato avanti da Gambino nell’arco della sua esistenza, l’idea della Casa della Cultura sta prendendo forma con la creazione di un’associazione per lo sviluppo della cultura e del territorio. Tra gli scopi della Casa della Cultura, che non ha finalita’ di lucro ne’ politiche, c’e’ la costituzione di un osservatorio permanente che si occupi di cultura, legalita’, servizi sociali, ambiente, turismo, lavoro.
Per perseguire queste finalita’ verra’ realizzata una biblioteca multimediale, un’emeroteca, un archivio e diversi laboratori d’arte e artigianato per il recupero e la valorizzazione degli antichi mestieri. Le strutture saranno valorizzate e rese fruibili alla collettivita’. L’associazione si occupera’ inoltre di prestare assistenza e solidarieta’ a soggetti danneggiati da attivita’ estorsive e dalla criminalita’ organizzata in generale, di promuovere campagne educative e di diffusione della cultura e della cultura alla Legalita’, di collaborare con le autorita’ nell’individuazione dei fattori sociali di radicamento e sviluppo dei fenomeni criminali e delle strategie sul piano economico e produttivo per contrastarne i rischi. Tutto cio’ verra’ realizzato promuovendo numerose attivita’ di studio, di formazione e di ricerca sui fenomeni criminali, anche in collaborazione con Enti, Universita’ e Istituti di ricerca.

La presentazione ufficiale della Casa della Cultura ”Sharo Gambino” si terra’ il primo giugno a Serra San Bruno, al Palazzo Chimirri, alla presenza di Giovanni Impastato, fratello di Peppino Impastato.

Oggi il Papa a Serra San Bruno

 

Il programma

Il Papa giungerà in elicottero alle ore 17.15, proveniente da Lamezia Terme. L’elicottero atterrerà al campo sportivo  di Serra San Bruno e ad accogliere il Papa ci sarà il sottosegretario alla Presidenza del Consiglio Gianni Letta.  Il Pontefice, a bordo della papamobile,  raggiungerà la Certosa attraversando corso Umberto I.

Alle 17.30 incontrerà la popolazione nel piazzale antistante la Certosa.

 Alle 17.45 entrerà in Certosa dove, nella chiesa conventuale, celebrerà i Vespri e incontrerà la comunità religiosa dei certosini.

Benedetto XVI s’intratterrà con i monaci di San Bruno per circa un’ora e trenta minuti. Insieme a loro canterà i Vespri nella chiesa conventuale e successivamente incontrerà i monaci uno per uno nel salone del refettorio. Visiterà, quindi, una cella certosina e s’interesserà personalmente della vita dei monaci.

La gente potrà seguire le varie fasi dell’incontro con i certosini attraverso i grandi schermi, posti ai lati del grande piazzale esterno. 
Alle 19.15 lascerà la Certosa per raggiungere il campo sportivo da dove, a bordo di un elicottero, raggiungerà l’aeroporto di Lamezia Terme per poi proseguire, subito dopo, in aereo, per Roma.
Benedetto XVI si sposterà a bordo della papamobile sulla quale ci sarà ad accompagnarlo soltanto l’arcivescovo monsignor Bertolone. Per tutte le informazione  e per il programma ufficiale della visita del Santo Padre collegateVi al  sito del Comune di Serra San Bruno http://www.comune.serrasanbruno.vv.it/

9 ottobre 2011 – Il Papa a Serra San Bruno

Il 9 ottobre Sua Santità Benedetto XVI si recherà a Serra San Bruno  per visitare la Certosa e recitare i vespri con i monaci certosini.

La visita prevede anche un saluto alla popolazione – alle ore 17.30 –   nel piazzale antistante al Museo della Certosa.

Per tutte le informazione  e per il programma ufficiale della visita del Santo Padre collegateVi al  sito del Comune di Serra San Bruno http://www.comune.serrasanbruno.vv.it/